Navionics Ski: intervista a Giuseppe Carnevali, presidente di Navionics

Giuseppe Carnevali with Franz Klammer, Franz Weber and Stephan Keck

E’ di Navionics l’app per lo sci più scaricata in Italia.  L’ ingegner Giuseppe Carnevali, presidente della società - grande sciatore e qui ritratto con le leggende Franz Klammer, Franz Weber and Stephan Keck - ha risposto ad alcune nostre domande.

Perchè Navionics Ski è la più scaricata?

Perché è la più facile e divertente da usare, ma nel contempo quella più ricca di informazioni. Io ed i miei amici sciatori, insieme al nostro team di ingegneri anche loro sciatori, abbiamo fatto tantissime prove sui campi da sci allo scopo di ottimizzare l'esperienza utente.

Ogni giorno posso sapere quanti chilometri ho fatto, la mia velocità media e massima, il dislivello, il numero di discese, ma non solo: il nome delle piste che ho fatto, i rifugi che ho visitato, e molto altro. 

Per esempio se con gli amici vogliamo trovarci a pranzo al rifugio X, mi dice come arrivarci, usando le piste adatte alle mie capacità: principiante, medio, avanzato.

Inoltre Navionics Ski è totalmente GRATIS, vogliamo che quante più persone possibile ne possano beneficiare.

Cosa rende queste statistiche superiori a quelle delle altre app?

Nessun’altra app contiene le piste da sci di tutto il mondo.  L’app dà accesso a oltre 2.000 comprensori. Ogni volta che la uso, i miei dati sono associati a quelli della pista e quindi posso ad esempio sapere la velocità massima con qui ho disceso una certa pista, il tempo di un impianto di risalita, o addirittura quanto tempo ho aspettato i miei amici ritardatari, che poi pagheranno il bombardino a fine giornata!

Può darci qualche esempio di utilizzo?

I maestri di sci ottimizzano i ritmi della lezione verificando percorsi e tempi di attesa, anche confrontando i vari giorni della settimana. I ragazzi si divertono a confrontare le statistiche, è un modo per utilizzare la tecnologia a vantaggio della didattica e dello sport. Per chi vuole visitare nuovi comprensori, avere la cartina delle piste sullo smartphone e in modo interattivo è un grande vantaggio, sia perchè ci sono anche molte altre informazioni ad esempio rifugi, noleggio sci e ovviamente tutte le scuole di sci, tutto con i relativi numeri di telefono etc; sia perché si può anche attivare la navigazione guidata, ad esempio farsi condurre fino a un rifugio dove qualcuno ci sta aspettando.

Le novità di quest’anno?

Stiamo per aggiornare il modulo traccia con ancora più dettagli.  Chi scarica l’app riceve l’aggiornamento in automatico.  Testiamo tutte le funzionalità andando a sciare personalmente, quindi siamo sicuri che gli utilizzatori della nostra app saranno ancora una volta sorpresi. Per iPhone, Android e iPad: ovviamente non mi porto l'iPad mentre scio, ma quando arrivo in albergo i mei dati sono già stati sincronizzati, ed è molto divertente rivedere e condividere con gli amici l'attività della giornata su uno schermo più grande.

Un consiglio?

Registrate la traccia dal primo impianto all’ultima discesa, senza interromperla, solo così potrete apprezzare tutti i dati e le statistiche.  Se volete risparmiare la carica della batteria, potete staccare il collegamento dati, oppure dotarvi di un battery pack, ce ne sono molti in commercio, a un prezzo molto conveniente e ormai sono indispensabili.

Da provare, gratis: NAVIONICS SKI!