SonarChart™: dopo l’Uragano Sandy.

Nell’ottobre 2012 l’Uragano Sandy ha provocato ingenti danni lungo tutta la costa nord-orientale degli Stati Uniti. Una devastazione di tale portata ha significato anche alterazioni alla linea di costa, strutture sommerse nuove e non segnalate, cambiamenti significativi alle batimetriche e di conseguenza un rischio per la navigazione.

In risposta alla necessità di aggiornare la cartografia, Navionics ha organizzato il Sandy Project, un evento che si terrà dal 19 al 21 Luglio nella zona costiera del New Jersey. L’idea è nata dall’incontro tra navigatori e imprese delle aree colpite dal disastro. In collaborazione con la Marine Trades Association del New Jersey, la catena distributiva West Marine leader sul territorio americano e altre imprese locali, il Sandy Project vuole focalizzare l’attenzione sulla capacità dei navigatori locali di lavorare assieme all’obiettivo comune di raccogliere dati in tempo reale, dei quali possa beneficiare l’intera comunità. Semplicemente attraverso le rilevazioni degli ecoscandagli, unitamente ai dati ed alle rielaborazioni di Navionics, sarà possibile visualizzare in pochi giorni le nuove mappe sul layer SonarChart™.

Tutti possono partecipare. Per sapere come visita www.navionics.com/en/sandy.